food greensavannah Living

La semplicità dei bucatini con fagiolini e pomodoro

Non si finisce mai di riscoprire quei sani vecchi sapori italiani.

Ieri sera Francesco mi ha portato un kg di fagiolini, quelli verdi, lunghi e sottili. Comprati appositamente affinché gli facessi questo piatto. E siccome lui, sta fuori tutto il giorno per lavoro, il programma originale era di prepararli a cena.

Ma oggi è stato poco bene, ed è tornato a casa per pranzo (di solito non succede mai).Così anticipando la ricetta, ho preparato la pasta con i fagiolini e pomodoro. Uno dei suoi piatti “semplici” preferiti.

IMG-9419Dico semplici, perché lui adora i piatti che hanno pochi ingredienti, quelli poco conditi, senza formaggi grattugiati vari, e che si fanno in un niente. Io invece, sono più rustica e temeraria, nel senso che mi butto a capofitto soprattuto se si tratta di scoprire nuovi prodotti e sapori. Devo dire però che, prima di assaggiare questa ricetta, non amavo particolarmente nè i bucatini nè i fagiolini con il pomodoro.

Ricordo che quando mia madre li faceva, io e le mie sorelle li magiavamo controvoglia.

Anche a voi è successo di gradire oggi, dei piatti non amati particolarmente da piccoli?

Perché forse sarò invecchiata e il mio palato diventato più saggio. Ma oggi, riscopro con stupore che gli antipatici bucatini, e questa simpatica verdura, combinano ogni volta, un’alchimia naturale e gustosissima.

Devo ringraziare il boy dunque. Ha insistito affinché chiamassi la mamma e quindi rubarle la ricetta. Velocissima e pratica

Durante la preparazione, ho smanettato anche con Instagram e con quelle meravigliose stories. Seguendo i tempi e i modi del social più trendy e gettonato del web, mi sono divertita a registrarla.

(Fino a domani la trovate sul mio account @savannahmu_ )

A tempo illimitato sul blog.

 

afterlight-e1506677611355.jpeg

La ricetta per 4:

400 gr di bucatini (io ho usato DeCecco ); 500 gr. di fagiolini verdi; 500 gr. di pomodori; 1 cipolla rossa di Tropea; olio EVO; sale.

Iniziate con il pulire i fagiolini. Tagliate le punte e l’eventuale filamento centrale. Mettete una pentola capiente, colma d’acqua, a bollire. In una padella a parte fate soffiggere la cipolla tritata con un pò di olio di oliva. Aggiungete i pomodori (io avevo dei datterini) tagliati a pezzetti. Appena l’acqua bolle, aggiungete il sale e tuffate i fagiolini. Fate cuocere per 10 minuti. Trascorso il tempo, mettete a cuocere i bucatini nella stessa acqua di cottura dei fagiolini. Scolate insieme e saltate nel pomodoro. Dunque servite ancora fumante.

P.S. Io ho aggiunto un bella grattatina di ricotta affumicata, un formaggio saporito che ho portato dalla Calabria. Una goduria.

Annunci

2 commenti

  1. Buonissimi! Anch’io sono cresciuta mangiando pasta e fagiolini (da brava calabrese…). Mia mamma però li fa con i fagiolini lunghi e piatti 😋
    Complimenti per il blog!

    Mi piace

  2. Ciao Tiziana, grazie per essere passata da qui. Sono felice che il blog ti piaccia, ancora ho molto da fare. Ho capito quali fagiolini dici, si trovano sopratutto quelli in terra calabra, anche se ti dirò che la ricetta e di mia suocera, che è pugliese.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...